Recensione su Bravonline.it

Gli Uomini e le Donne di Stelio Gicca Palli – Corpi Estranei Vol. I

Recensione di Gloria Berloso

Se c’è una soluzione la dobbiamo cercare e trovare in noi stessi, in un mondo che esiste forse solamente nella propria anima, non avendo nessuno di cui possiamo fidarci e degno di meritare le nostre capacità mentali,  di meritare noi e la nostra amicizia, di dividere assieme gioie e dolori, una persona a cui ci si possa aggrappare nel momento dello sconforto e delle nostre maggiori delusioni; siamo completamente soli fra il fallimento della nostra vita e la disillusione dei nostri sogni.
In questo primo volume, almeno come fa intendere il titolo in copertina, ho interpretato i Corpi Estranei con questa analisi Stelio Gicca Palli, ex avvocato, torna a proporsi come cantautore con un cd intenso di immagini e storie di uomini e di donne. Stelio Gicca Palli è noto per lo più negli ambienti musicali come l’autore che, con Edoardo De Angelis,  ha firmato la celeberrima Lella, ballata che racconta di un delitto di una donna, rimasto segreto perché la gente che è polizia credeva fosse fuggita con uno più ricco del marito. In questo disco Stelio ripropone la canzone e lo fa con arrangiamenti molto raffinati, anche nelle altre canzoni, e ironicamente cita persone e realtà che, di fatto, ci sono estranee: città, amanti, mogli e mariti. Ma con cui la vita quotidiana ci obbliga a convivere, combattuti fra una lucida analisi del reale e il tentativo, sotterraneo ed illusorio, di trasformare queste realtà in quello che vorremmo fossero.

Clicca qui per visualizzare la recensione pubblicata su www.bravonline.it

divider-stelio-1